Un lungo cammino…

La propria strada è celata

Immerso nelle note
dal cuore sino al midollo
cuore al ritmo della batteria
sangue scorre nelle vene
note scorrono negli arti
negli occhi giochi di luce.

Sincronizzati con migliaia
d’altri giovani ipnotizzati
dalle scale di diesis a crescere
dai mille ritmi sincopati
spostano l’arena e lo spazio
il tempo e l’amore ingenuo.

Brezza porta sentori intriganti
che miscelano realtà e sogno
illusa gioventù rivoluzione dei fiori
fiori spezzati recisi nell’apice
del sole che scalda fallaci sogni
sognavamo di cambiare il mondo.

Il tempo è scivolato via veloce
ed il mondo ha cambiato noi
nel cassetto impolverato: i sogni
sogni di sale e sabbia spazzati via
dalle bufere senza pietà del vissuto
sorride il nostro riflesso invecchiato.  

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: