Un lungo cammino…

La propria strada è celata



La pesantezza dei gesti
semplici abituali, del vivere
accentuata dall’afa, dal caldo
rende pesante persino il pensiero
offusca la luce rende tutto nero
i gesti appaiono semplici e naturali
nell’abitudine del vivere sani
appena la salute s’offusca e cede
di leggero non v’è più nulla
alla vita felice neppure si crede
la serenità è il suo presupposto
sotto i massi del dolore, svanisce
con essa la felicità vacua perisce
i gesti pesanti, eran prima leggeri
divenuti massi arcigni e severi
disorientato è lo sguardo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: