Un lungo cammino…

La propria strada è celata



Non v’è attimo di pace
l’informazione truce insegue
ogni tuo passo ogni parola
cerchi quiete nel sonno
ma, digitali incubi t’inseguono
dove sono le verdi colline
i monti innevati, fredde piramidi
innalzate dalle viscere della terra
osservano le stelle e gli uomini
li connettono con la loro maestà
osservano uomini sfidarli con coraggio
uomini che volano sino alle stelle
connessi alla terra l’osservano
dall’alto: pianeta tra pianeti
galassia tra galassie interconnesse
un filo rosso tutto congiunge:
l’animo umano la meraviglia scopre
connettendo gli uni agli altri: unisce…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: