Un lungo cammino…

La propria strada è celata


Poi, ci sono i giorni confusi
dove il caldo annebbia la mente
e l’aria pesante opprime l’inventiva
quei giorni dal suono cupo e sordo
ove cerchi con affanno una brezza
fresca e leggera che smorzi l’afa
e quando giunge fermi il tempo
in un fermo immagine che disseta
giorni confusi e come venere nude
distese sul bagnasciuga assolato
non c’è acqua che disseti e sazi
quelle idee ingarbugliate e cupe.

Poi, ci sono i giorni felici
che s’allontanano e sfuocano
lontano nel tempo tra pieghe
di gioiosi ricordi immortalati
in fotografie distanti e presenti
incise nel cuore e nella memoria
quei viaggi oltre oceano stupivano
i nostri occhi e abbagliavano
la nostra vita ed il nostro
fatuo amore sul filo del rasoio
incideva a sangue il futuro
che oscuro s’annunciava a noi.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: