Un lungo cammino…

La propria strada è celata


Mi sono illuso d’esser un poeta
ma poeta non sono, sono ragioniere
la poesia era una effimera scusa
per fuggire dalle cifre e dai bilanci
attivo e passivo erano tormenti
per il mio animo proteso ai versi
mi sono illuso d’esser poeta
dai primi commenti estasiati
di altri ragionieri o ingegneri
poeta non sono non ho attestati
ma ho un diploma di contabile
ho contato le mie ferite d’animo
i miei tormenti di fronte all’altrui
dolore all’altrui disperazione
di fronte ai quali sono ben abile
a tramutarli in parole non versi
i veri poeti son uomini immensi
e da me son ben diversi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: