Un lungo cammino…

La propria strada è celata



Grazie ad un divorzio
son diventato poeta
devo a lui d’esser
divenuto un esteta
un’emorragia cerebrale
sconvolse la mia vita
seppi così tramutare
lo sconvolgimento in versi
il dolore m’ha reso migliore
affinando la mia sensibilità
mia innata peculiarità
c’è sempre una porta aperta
in ogni esperienza umana
saper coglierne il profondo senso
rende la vita vissuta
ricca di valore immenso.
Il piacere è figlio del dolore.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: